Perché utilizzare il Crowdfunding nel settore culturale?

3 Aprile 2017
commenti (0)
scrivi commento
Questo strumento rappresenta oggi un’importante fonte di finanziamento perla realizzazione di progetti che riguardano il settore culturale nazione e internazionale. Come in tutti i settori in cui viene utilizzato il crowdfunding, i vantaggi che questo strumento produce vanno ben al di là del finanziamento in senso stretto.

Non si tratta esclusivamente di uno strumentoutile solamente a raccogliere fondi ma è anche un canale di marketing e di distribuzione in quanto, tutti coloro che decidono di affidare il proprio progetto ad una piattaforma di crowdfunding, dunque i promotori dei progetti, ricevono attenzione e pertanto possono costituire dei network e avere uno scambio con i sostenitori del progetto.

Com’è stato dimostrato, il crowdfunding costituisce un’opportunità per tutti i soggetti coinvolti nel settore culturale, poiché grazie ad esso infatti, i promotori dei progetti hanno a disposizione un canale di finanziamento e di commercializzazione aggiuntivo rispetto ai canali standard di promozione già affermati.

Le piattaforme di crowdfunding hanno inoltre l’obiettivo di fare da collante tra promotori culturali e sostenitori: ai primi offrono la possibilità di lanciare nuove idee e dare loro la visibilità che meritano, mentre a chi decide di sostenere il progettooffrono la possibilità di intrattenere uno scambio con gli operatori culturali e di avere accesso a prodotti e prestazioni dell’industria culturale e creativa.
Attraverso il crowdfunding i promotori dei progetti possono dunque costituire relazioni con i sostenitori. Inoltre, in caso di esito positivo, i promotori dei progetti ottengono conferme relative alla loro idea di progetto e ciò chiaramente si ripercuote positivamente anche sulla loro motivazione.

Noi di The Funding Spirit, oltre ai temi legati allo sport e al gusto ci occupiamo anche di cultura, contattaci -> https://www.thefundingspirit.com


Torna indietro
Commenti (0)
Nessun commento